Q Design

Architettura e design i campi da tennis più stravaganti feature

30 aprile 2018
di Dutch
0 commenti

Architettura e design i campi da tennis più stravaganti

L’architettura moderna oggi regala delle opere che fino a qualche anno fa sembravano impossibili da realizzare sia per la particolarità in cui vengono ubicate che per i costi oltre che per la stravaganza che le contraddistingue. I campi da tennis rappresentano un esempio di quanto appena affermato; infatti, nel mondo ce ne sono tanti come ad esempio a Dubai dove due sono davvero unici e da descrivere.

Campi da tennis in cielo e sott’acqua

Campi da tennis in cielo e sott acqua

Ancora una volta, le notizie sulle costruzioni stravaganti per Dubai arrivano alle nostre orecchie. In questa occasione è importante sapere che esiste un campo da tennis totalmente sommerso nelle coste dell’omonima città degli e che permettere di vedere una partita di tennis mentre si contempla il fondale marino con pesci di varie specie tra cui gli squali. Un altro campo da tennis senza alcun dubbio stravagante e che dimostra come l’architettura moderna abbia fatto passi da gigante, e quello ubicato in cima al mitico Burj Al Arab, ovvero una struttura a 7 stelle, unica nel suo genere a partire dalla forma che è chiaramente simile a quella di uno spinnaker di una barca a vela. Entrambi i campi da tennis meritano dunque una descrizione dettagliata, che ne esalti sia la suddetta stravaganza che l’originalità e il design.

Il campo da tennis sott’acqua di Dubai

Il campo da tennis in oggetto e il suo design stravagante è stato progettato dalla Concept Studio ovvero un pool di architetti polacchi che hanno eseguito alla lettera le indicazioni fornite lori al momento della commissione e affidatagli dallo sceicco dell’emiro e proprietario dell’imponente struttura alberghiera. La costruzione è soltanto una delle tante che si possono trovare a Dubai, visto che esiste ad esempio anche una pista da sci davvero bella ed unica nel suo genere e che è ubicata all’interno del grandissimo centro commerciale Mall of the Emirates. La pista con la sua lunghezza potrebbe tranquillamente ospitare gare di coppa del mondo di sci ed in particolare di slalom speciale anche in pieno agosto. Tornando alla descrizione del campo da tennis sott’acqua della città di Dubai, c’è da aggiungere che la copertura è stata costruita con del vetro molto spesso ed in grado di reggere la pressione dell’acqua. Il campo gode tra l’altro anche di capienti spalti per gli spettatori ed ogni minimo dettaglio è stato curato nei particolari con piante e fiori, nonché un’illuminazione a giorno che fa di questo impianto indoor una costruzione che in qualsiasi momento potrebbe anche diventare sede di una finale di coppa Davis o di un ricchissimo torneo maschile ATP.

Il campo da tennis tra le nuvole

Il campo da tennis tra le nuvole

Nell’hotel Burj Al Arab, il lussuoso complesso a 7 stelle, può godere di strutture molto speciali, come ad esempio un ristorante sottomarino, molto simile al campo da tennis e per gli appassionati di questo sport, anche di un altro punto su cui possono giocare. La struttura di forma circolare nata in origine come eliporto, si trova, infatti, in cima dell’hotel, che di per sé misura 321 metri. Il campo da tennis in oggetto è invece alto 211 metri. Questi sin qui citati sono soltanto due esempi di come nel mondo oggi si costruiscono campi da tennis dalle forme più stravaganti e dal design unico, ed è importante sapere che tanti altri ce ne sono, e si trovano in posizioni che molti architetti avrebbero giudicato impossibili da realizzare.

Gli oggetti di design per gli sportivi feature

25 febbraio 2018
di Dutch
0 commenti

Gli oggetti di design per gli sportivi

Ogni anno gli stilisti ed in particolare quelli che realizzano oggetti per atleti, si sbizzarriscono per crearne alcuni di indiscutibile fascino e dal design innovativo. Scarpe da corsa, tute per lo yoga ed orologi per nuotatori e sub, sono tra i più gettonati, e per questo motivo meritano di essere accuratamente recensiti.  Continua a leggere →

Moto di design feature

28 gennaio 2018
di Dutch
0 commenti

Moto di design: le linee più eleganti

Agli appassionati di moto non interessano molto i cambiamenti strutturali e meccanici, ma preferiscono invece possederne una con un certo numero di elementi base che rimandano a un tempo in cui le stesse moto avevano un design decisamente più raffinato ed elegante. In riferimento a ciò, ecco una rapida carrellata dei modelli più apprezzati.

Honda CB 1100 e Moto Guzzi V7 Racer 2014

Honda CB 1100 e Moto Guzzi V7 Racer 2014

Della motocicletta Honda CB 1100 è stato detto che il suo design e la sua produzione rendono omaggio a un’intera generazione di centauri. L’epopea del modello in oggetto è iniziata da quando nel 1969 la Honda ha conquistato il mondo con il lancio della CB750. Molti degli elementi della vecchia moto ma ovviamente completamente modernizzati, sono dunque presenti nella nuova versione CB 1100 ed adatti per i suoi 85 cavalli e per la coppia di ammortizzatori posteriori che si plasmano delicatamente e con uno stile a dir poco raffinato.

Il V7 Racer ha lo stile classico della Moto Guzzi ed il tutto è assemblato con un perfetto mix di design e tecnologia. Il suo motore è già una leggenda e il suo aspetto cattura l’attenzione sin dall’inizio. Leggero alluminio sulle ruote, un motore potente e un serbatoio da 5,8 galloni, con emissioni ridotte, ne fanno una moto tra le più eleganti del panorama internazionale.

La Triumph Thunderbird Commander

La Triumph Thunderbird Commander

La Triumph è un’altra grande azienda produttore di mezzi di locomozione ad uso privato come auto e moto. In riferimento a queste ultime, il brand ne produce di eccellenti come ad esempio il modello denominato Triumph Thunderbird Commander. Si tratta di una moto ben costruita e con un’attraente carenatura. Questa significativa variazione di design del vecchio Thunderbird è un aggiornamento che regala al mezzo un bell’aspetto e soprattutto gli conferisce tanta eleganza.  La maggior parte degli appassionati di moto cruiser sicuramente conoscono benissimo le Thunderbird del marchio inglese e prodotte nel corso degli anni, e le caratteristiche di spinta da parte del bicilindrico più grande del mondo, che misura ben 1.699 cc. La versione attuale denominata Thunderbird Commander è una moto cruiser davvero esclusiva soprattutto come design; infatti, è bassa, lunga, con gli scarichi allargati e si compone di pedane molto comode. Un punto di riferimento che consente di individuarla subito è quello in cui è ubicato il doppio faro cromato, ovvero lo stesso montato sull’ormai leggendaria Speed T509.

La Bullet 500 B5 e la RNineT BMW

Costruito sulla base del classico Bullet 350, il Bullet 500 B5 è una meraviglia della semplicità e un grande esempio dello stile classico che ha reso il Royal Enfield Bullet un’icona globale. Il design classico combinato con la tecnologia più avanzata, rende questo modello di moto tra i più raffinati ed eleganti presenti oggi in commercio e ciò è dimostrato dalle innumerevoli richieste d’acquisto che il brand produttore riceve ogni giorno da concessionari di ogni parte del mondo.

La BMW RNineT con questo modello, porta con sé tutta la modernità che ci si aspetta da una moto BMW, come i freni ABS a doppio disco ideali per una frenata sicura. Inoltre vanta un motore boxer da 1.170 cc, raffreddato da aria e olio. Tra le altre caratteristiche, ha una potenza di 110 CV a 7.750 giri e due tubi di scarico in acciaio inossidabile sovrapposti, che gli conferiscono un aspetto vintage ed un’eleganza superlativa.